venerdì 6 gennaio 2012

Tic Tac... il tempo scorre.


Amilcare Ponchielli creò nel 1876 questa celeberrima "danza delle ore" per il melodramma "la Gioconda".
La struttura musicale ci accompagna lungo l'arco di un'intera giornata, dal mattino alla sera; quasi dieci minuti di magia e ricordi collettivi legati al film "Fantasia" di Disney.

Amilcare beveva un caffè al risveglio?
Probabilmente si.
La "nuova bevanda", così corroborante e capace di rendere più semplici da affrontare le notti insonni trascorse a scrivere le sue opere.

Ma in quegli anni, c'era forse la possibilità di alzarsi dal letto e poter assaporare immediatamente una tazza di buon caffè?
Certamente: bastava comunicarlo alla servetta, o se eravate in viaggio, all'albergatore.
Ma se pur con ampie disponibilità finanziarie, avreste voluto godere in solitudine di quei momenti e di quei profumi, come avreste potuto fare?
Accendere un fornello a spirito o versare il macinato nel filtro con gli occhi socchiusi sarebbe stata ardua impresa...
Ho l'onore di presentarvi un vero miracolo tecnologico di fine '800!
Probabilmente un oggetto unico.
Costruito con precisione e cura artigianale inimmaginabile ai nostri giorni.
Sembrerà ridicolo, ma mi commuovo ancora rivedendo queste foto.
Splendido, eccezionale, incredibile... 
... esistono nuovi aggettivi per definirlo?
Qui sotto possiamo vedere a destra il serbatoio dell'alcool.
L'orologio porta inciso il simbolo di un leone.
E qui sotto è ben evidente il sistema di accensione del fiammifero, a sfregamento.
All'ora prefissata la sveglia iniziava a suonare, e contemporaneamente sganciava un ritegno che grazie ad una molla portava in rotazione il cilindro dei punti 2 e 3.
Il n°2 faceva ruotare il rubinetto 1, e l'alcool contenuto nel serbatoio defluiva nella parte tronco conica della caffettiera.
Nel frattempo il n°3 sfregava il fiammifero 4 il quale incendiava il combustibile.
La caffettiera, della quale ho già trattato in dettaglio tempo fa, necessitava solamente dell'apertura della valvola (avevate tutto il tempo per sfregarvi gli occhi, stiracchiarvi i muscoli, ed emettere qualche sbadiglio).
Rispondo in anticipo agli amici collezionisti... 
...no, non è in vendita.
e non chiedetemi altro.


4 commenti:

  1. Ormai sono anni che mi posso fregiare di conoscerTi,e non conto più le volte che sei riuscito a "sconvolgermi" con i tuoi post!!!

    Complimenti!!

    RispondiElimina
  2. mi becco i complimenti... ma firrmati la prossima volta così so chi ringraziare.

    RispondiElimina
  3. Ma quanto è bella? Ce n' è sempre una nuova dietro l' angolo...

    RispondiElimina
  4. per questo dobbiamo essere sempre vigili!

    RispondiElimina