sabato 14 aprile 2018

Ciao Franco


Tutta la nostra esistenza è costellata da incontri, scontri, amori, amicizie e addii.
Ogni persona con la quale entriamo in sintonia ci regala qualcosa: attenzione, allegria, rispetto e talvolta anche qualche oggetto.
 Tutto questo c'era tra me e Franco Balzarotti.

Anche qualche scontro si.
Ci sta.
Due collezionisti testardi hanno sicuramente  difficoltà a relazionarsi.

E poi c'era la tua diffidenza costante nei miei confronti. Come se ti aspettassi che da un momento all'altro ti sarebbe arrivata una fregatura. 
E invece stavolta mi hai fregato tu.
Mi avevi detto che stavi meglio, ed io ho voluto crederci con tutto il mio cuore.
Avevo imparato a conviverci con questa tua diffidenza.
E ti ho voluto bene. 
Ti voglio ricordare così.
Circondato dalla tua passione.
Entusiasta per ogni tuo restauro.
Perennemente alla ricerca della prossima caffettiera.
Generoso.
Testùn.

grazie


L'immagine può contenere: 3 persone

Carlos Sauret Ponsá, La Suprema - Una cafetera familiar (3)

Ho già parlato di Carlos Sauret Ponsà in due precedenti post: http://caffettiere.blogspot.com/2018/11/carlos-sauret-ponsa-la-suprema-un...