domenica 16 marzo 2014

Mokkapaperpot

 Grazie alla geniale intuizione del mio amico Gary, ho provato in questi giorni a preparare dei caffè "alternativi".
L'idea è quella di trasformare la moka in una Aeropress; potremmo chiamarla quindi Steampress!
L'utilizzo del filtro aggiuntivo di carta potrebbe far sobbalzare dalla sedia i puristi, ma come vedremo più avanti è una soluzione davvero raffinata.
Leggete il post di Gary su HomeBarista:

Per prima cosa comprate dei filtri Melitta al Lidl (costano pochissimo!).
 Ritagliate una circonferenza di diametro leggermente più piccolo rispetto a quello del filtro.
 Bagnate il filtro..
 ..ed applicatelo al di sopra del filtro superiore.
Fiamma bassa..
 ..e caffè di alta qualità tostato da pochi giorni, vi regaleranno una bevanda davvero strepitosa.
 Immaginate un caffè delicato, certamente più chiaro, poco amaro e con ridotta acidità.
Il retrogusto è più persistente.

Mi piace.

Provate a farlo anche voi;
magari inauguriamo una nuova moda!
La Mokkapaperpot.

1 commento:

  1. Salve, ma che marca e' la caffettiera? Proverò' cn il filtro asp.

    RispondiElimina

Il test definitivo della moka

Ma che titolo pomposo! In realtà non c'è nulla di definitivo: ogni test è un esperimento quasi unico, ma oggi ho voluto farne sei p...