Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2009

La Vienna Incomparabile di Josef Denk

Lunedì scorso sono andato in Austria, a Velden , per una gita con amici
in stile "toccata e fuga" .
Lungo la strada.. toh! un negozio d'antiquariato.

Seminascosta, un pò sporca e in un'ambiente che odorava di umidità secolare,
la qui presente gran dama mi lanciava messaggi irresistibili.
Un paio di telefonate al futuro possessore, 1 minuto di trattativa, e
la sera stessa troneggiava già sontuosamente accanto alle sue consorelle.

Colpiscono di primo acchito la forma del corpo ed il tipo di filtro impiegato.
La zona caldaia, di forma cilindrica è unita al corpo superiore leggermente bombato mediante un
sistema di piegatura a lembi sovrapposti mai visto prima.

Il coperchio, nella zona del pomello, presenta le caratteristiche molature antiscivolo, tutte rigorosamente eseguite a mano.

Il filtro nasconde al suo interno una rete conica usata probabilmente per compattare il caffè macinato e per raddoppiare il filtraggio.
L'assieme, molto pesante, era accoppiato alla parte sottostan…

La Napoletana Decottiera

Mi è arrivata una segnalazione di un progetto interessante
che prevede l'utilizzo di una Napoletana classica per preparare infusi e decotti.
Non sarà attinente al mondo del caffè, ma le buone idee e lo spirito d'iniziativa
vanno sempre premiati.
Per gli interessati questo è il riferimento.
Buona lettura!!

The Big Brother strikes again (siamo sempre controllati ...)

Una parte del mio blog di cui andavo più fiero... non è più disponibile.
Sto parlando della mia playlist musicale composta da 150 canzoni... bellissime!
Per motivi di copyright (compreso il materiale di 60 anni fa?) non si può più ascoltare.
Censuriamo anche le radio... non vedo differenza alcuna.

Chiavi di ricerca (5)

Prendo spunto da un blog che non posso citare, (ma che rimane per me un punto di riferimento) per allietare i miei lettori con le frasi-parole chiave che le persone hanno utilizzato nei vari motori di ricerca per arrivare qui.
Alle migliori domande (o frasi sconfusionate) cercherò di dare le mie migliori (!) risposte.
Tanti mi hanno chiesto cosa fossero queste chiavi: questo è un esempio (cliccate qui sopra)
Il giorno 19 agosto tutti quelli che sono approdati a questo blog, avevano digitato le parole elencate.


D: ossido alluminio nella caldaia mokaR: Ce n'è ben poco. Forse volevi sapere come fare per rimuovere il calcare...? Fai bollire l'aceto bianco e lascialo all'interno della caldaia.
D: volpe argentate canadesiR: sono splendide, ma non credo si possano tostare.
D: la pavoni carina piccola espresso/cappuccino machineR: spero per te che la lingua italiana non sia quella madre.
D: ho costruito una macchina del caffe espressoR: e cosa aspetti a scrivermi ? fuori le foto!!!
D: ci…

La Vesuviana da 1 tazza

Della Vesuviana ve avevo già parlatoin uno dei miei primissimi post.
Nel febbraio del 1946 i fratelli Bialetti presentarono la domanda poi relativa al brevetto n° 415468 .

Qui sopra possiamo ammirare il disegno del brevetto svizzero del 1947.

Questo splendido esemplare da 1 tazza mi è stato gentilmente donato da amici di mia madre: cercato a lungo in una soffitta ( e ringrazio infinitamente di questo ), era uno dei giochi più utilizzati da 3 generazioni di bambine in un remoto paesino friulano.

La macchina dovrebbe essere una seconda serie, la prima aveva il sistema di ritenzione del filtro attuata mediante 2 perni in ferro, successivamente poi sostituiti da una fusione.
Inoltre il tappo della prima serie era aperto ad anello, simile a quello del brevetto.
La costruzione e la diffusione fu affidata alla O.M.G. probabilmente per motivi di marketing.

Gli spessori dei materiali sono a dir poco esagerati, ma danno il senso di assoluta robustezza, prerogativa delle macchine post-belliche.

Il filtr…

La Perfecta

Soltanto pochi mesi fa era una "anonima incredibile", poi un amico mi segnalò il nome esatto:
La Perfecta.
Mai nome fu più azzeccato.

Poi... un regalo!
La famosa parte mancante, quella che tutti perdevano nel cassetto della cucina,
ripristinava la macchina allo stato dell'arte.

Possiamo notare le consuete corrosioni dovute al contatto tra ottone ed alluminio.

In ultima analisi la funzione del tappo era quella di ... tappare il camino centrale per permettere al vapore di avere la spinta necessaria per far risalire tutta l'acqua nella camera superiore previo passaggio attraverso il macinato, ovviamente.

Giorgio lo sà bene che tipo di regalo mi ha fatto.
E quindi.. a buon rendere!!

Off Topic: Musica Nuda

Chi non fosse avvezzo al temine off topic troverà quiuna spiegazione del termine.

Ieri sera, per una serie di fortunate coincidenze, ho avuto la fortuna di assistere
al teatro Pasolini di Cervignano del Friuli ad un concerto memorabile.

Se siete alla ricerca di un qualcosa di diverso, geniale, essenziale, musicalmente parlando, vi consiglio questo duo composto da voce e contrabbasso.

La cantante, Petra Magoni, è secondo me la migliore cantante attualmente in circolazione in Italia.
Ferruccio Spinetti, è un virtuoso "illuminato": sfrutta le potenzialità dello strumento al 110%.

Chi fosse incuriosito li potrà vedere qui dal vivo, oppure qui in un video di una loro canzone originale rifiutata a Sanremo (complimenti per la lungimiranza!).

La Stella Espresso: un caffè sublime! (2)

I fan accaniti della Stella si saranno indignati per le mie affermazioni fatte in un precedente post .
E quindi... ecco le prove!
La qui presente è una versione più moderna terribilmente appesantita da un manico sovradimensionato e da perno solleva-coperchio a dir poco mostruoso.

Ed ecco la "famosa" frattura assiale sul colletto in ottone, e qui sotto le corrosioni da contatto
presenti su tutto il bordo del filtro e lungo tutta la filettatura.

A prescindere.. un pezzetto di storia in pochi etti di metallo.

L'Italiana a filtro

L'acquisto odierno è stato il frutto della stretta collaborazione tra
Diabolik ed Eva Kant.

Girovagando con la mia dolce metà al mercatino di Gorizia, ho notato una macchina incompleta;
mentre ci stavamo avvicinando ho iniziato a descriverle quale fosse il pezzo mancante, in pratica il cilindro che ospitava 2 filtri ( o 3, a seconda del modello ).
Approcciando il venditore per chiedere il prezzo di un bricco che volevo regalare a Francesco ,
mia moglie ha intravisto in una cesta... il pezzo mancante.
Fulmineo come una lince, approfittando di un attimo di distrazione del venditore, ho verificato che i diametri combaciassero... perfetti!
Avrei voluto lasciare la macchina completa per acquistarla così , ma lo sguardo di "Eva" non lasciava alcun dubbio... (rimetti a posto il cilindro...!)
Lo strano cilindro era un mistero per il proprietario, e così mi sono offerto di liberarlo da quei pezzi d'alluminio ad un prezzo veramente onesto.

La caffettiera è in ottime condizioni, con qua…

Jolly Express Multipla di Ballarini

La Ballarini di Rivarolo Mantovano produsse verso la fine degli anni '50
una macchina da caffè sicuramente "diversa" dalle altre.
In realtà l'azienda fondata alla fine dell'800 era ed è tuttora specializzata nella
produzione di pentole, quindi le soluzioni furono sicuramente alternative rispetto alla concorrenza.



Nei disegni del brevetto risalente al 1956, si possono già intuire le finalità
dell progetto: la produzione di diverse quantità di caffè con una sola macchina.

Esternamente la Jolly si presenta slanciata, elegante e sinuosa.

Ma già dopo aver sollevato il coperchio ecco la prima sorpresa:
un camino composto da 2 camicie concentriche.

La base anch'essa molto elegante ha il bordo fittamente zigrinato.

Una volta aperta ecco la sorpresa maggiore: manca l'usuale screen superiore, in questo caso integrato nel filtro.
Il mio diavoletto interno vorrebbe farmi commentare con sagace sarcasmo l'istruzione incisa a caratteri cubitali... sono certo che tutti avranno…