Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

I due blogger

Non sono in molti a scrivere un blog sulle caffettiere. Qui sotto possiamo ammirare i due più famosi al mondo mentre discutono animatamente.

Franco Sporco colpisce ancora

A Trieste in via Piccolomini potrete trovare una bella associazione enogastronomica. Potrete iscrivervi. Potrete mangiare e bere. E potrete ammirare le caffettiere di Franco.
Doverosamente ringrazio Paola per le belle foto.














Breve racconto

Buio.

Lamenti dei miei compagni ammassati e fatti a pezzi.
L’aria è irrespirabile, satura di gas e del nostro odore  dolciastro, nauseabondo.

Come sono finito qui?

Ricordo che ero giovane ma già maturo;  vennero degli  uomini che mi strapparono alla mia famiglia, mi denudarono, e mi lavarono per giorni e giorni.
Poi mi fecero asciugare assieme ad altri fratelli,  e quindi chiusi  in sacchi ci inviarono per nave al di là del Grande Mare. Un mondo per noi sconosciuto.  Ricordo di aver provato per la prima volta il terrore  dell'ignoto.
Ci lasciarono per mesi a soffrire chiusi in silenziosi magazzini  e qualcuno di noi si ammalò.
Molti furono scartati, e i più forti e sani, come me vennero  scelti per una prova difficile: la prova del fuoco.
Pareti roventi ustionarono il nostro corpo, rendendoci gonfi,  abbronzati e leggeri: le urla e il rumore di ossa spezzate furono davvero strazianti: Crack! Crack! Crack! Basta, vi prego!
Dopodichè ci mescolarono ad altri simili a noi, ma provenienti  da ogni parte del…

La tecnica "barbara" dell'acqua fredda

"Se il caffè non sale, ovvero non esce, basta mettere la moka sotto l'acqua fredda e... uscirà" Quante volte ho sentito dire questo assioma. E sinceramente  ero molto dubbioso a riguardo: com'era possibile che un raffreddamento esterno della caldaia permettesse al caffè di uscire? Era contro ogni logica. Il calore permette all'acqua di formare il vapore, che poi la spinge attraverso il caffè macinato... Non l'acqua fredda! Poi un giorno l'ho visto dal vero. Non era una bufala. Non era una leggenda urbana.
Ho iniziato a ragionare. Tecnicamente. Se il vapore non riusciva a spingere l'acqua attraverso il filtro il motivo poteva essere uno soltanto: la guarnizione non era più sufficientemente elastica e parte del vapore se ne usciva attraverso la filettatura (che permette alla caldaia di avvitarsi alla cuccuma superiore).
Sostituita la guarnizione il caffè ricominciava a fuoriuscire "naturalmente" dal camino senza più dover raffeddare la caldaia. Quindi la …