Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2012

Una Vergogna... tutta Italiana (2)

Da qualche anno ho vissuto delle esperienze imbarazzanti su Ebay... All'estero, scopro delle macchine interessanti, provo a fare un'offerta..e... sorpresa!
      "Questo oggetto non può essere spedito in Italia." Il venditore ha specificato che questo oggetto non può essere spedito a indirizzi in Italia. Poi... verifico in quali altri Stati esteri non spediscono l'oggetto e... sorpresa! SOLO IN ITALIA. Le ragioni sono 2: un servizio postale "famoso" per furti, ritardi, disservizi.un popolo di furbetti, che imbrogliano a destra e a manca. ma andate tutti a cag...are!!!

S.i.m.e.r.a.c Caffettiera Express Ideal

Della Simerac ho già pubblicato altri post interessanti. Oggi vi presento uno dei primi modelli prodotti, probabilmente del 1913 o 1914. L'assenza della valvola di sicurezza avvalora la mia datazione. Tratto da una cartolina del 1914 vediamo uno dei sogni proibiti del collezionista attento: la versione a doppia uscita priva delle valvole di regolazione del flusso. Da brividi... Il disco stampato ci spiega il significato dell'acronimo Simerac... Povero Antonio: in una serie di cartoline gli avevano persino sbagliato il cognome! Oggi la sede storica è diventato.. un garage privato. Chissà se magari è rimasto un'armadio pieno di macchine e cataloghi;  se abitassi a Ferrara andrei sicuramente a chiedere di dare un'occhiata. Visto che questa macchina è abbastanza comune (chi non ce l'ha ?) eviterò di elogiarla troppo. ... ma questo piedino... ...mi fa impazzire! La pipa del filtro è ad innesto conico, per una comoda e rapida pulizia. E detto tra noi... secondo me fungeva anche da valv…

Una vergogna... tutta italiana

Qui sotto voglio elencare i link ai forum di discussione sparsi qua e là in tutto il mondo. La fonte è l'ottimo Caffezine (cliccate qui) .
Ma cos'è un forum? Wikipedia ci regala un'ottima spiegazione: La parola latinaforum (plurale, in latino, fora) è utilizzata in italiano per indicare l'insieme delle sezioni di discussione in una piattaforma informatica, o una singola sezione, oppure lo stesso software utilizzato per fornire questa struttura (detto anche "board").
Una comunità virtuale si sviluppa spesso intorno ai forum, nel quale scrivono utenti abituali con interessi comuni. I forum vengono utilizzati anche come strumento di assistenza online e all'interno di aziende per mettere in comunicazione i dipendenti e permettere loro di reperire informazioni.
Ci si riferisce comunemente ai forum anche con termini e locuzioni in lingua inglese come: board, message board, bulletin board oppure "gruppi di discussione", "bacheche" e altri.
Molti …

I have a dream....

Si, ho un sogno.
Sogno un piccolo bar. Un piccolo santuario del Caffè, dove pochi eletti sorseggiano caffè di altissima qualità... ... chiamandoli con il loro nome. Dove l'espresso sarà solo uno dei molteplici modi di bere un ottimo caffè...
E su una parete vorrei uno schermo, per poter vedere dei video come questo. Guardatelo con cura, ed il prossimo caffè che berrete avrà un sapore diverso.

La Bat-caffettiera

Se amate l'Oscuro Cavaliere..
Se il nero vi attira...
Se la vostra casa è invasa dai fumetti della Marvel... allora cliccate qui

La Moka in video (4)

Quarta parte.
mescolare... sempre mescolare! Per la prima parte cliccate qui.
Per la seconda parte cliccate qui.  Per la  terza parte cliccate qui.

Caffè spaziale

Stanchi delle solite caffettiere? Volete bervi un vero caffè "alieno"? Vi consiglio la visione attenta di questo video...

Idrofiammifuga

Il 21 dicembre 1866 l'ing. architetto Valle Gaudenzio presentò la richiesta di Privativa Industriale per la sua "Scatola Idrofiammifuga", e sucessivamente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 119 del 30 aprile 1867. Una scatola "magica". Tutta in ottone. Elegantissima e fornita in origine di una splendida e pratica valigetta da viaggio. Ovviamente stiamo parlando di una macchina da caffè..
...extra lusso. Il funzionamento è il classico sistema "a vuoto" con passaggio da un recipiente all'altro. Per isollevare una macchina così pesante ci voleva un'impugnatura speciale: ecco quindi il massimo dell'ergonomicità unito ad uno stile impeccabile: una maniglia a 4 dita (medio ed anulare all'interno, indice e mignolo all'esterno, in appoggio sui "cornetti"). Il rubinetto presenta le estremità in avorio per impedire le scottature. I cassettini ospitavano il caffè e gli "zolfanelli fulminanti" per una pratica accensione. Il bruci…

La Moka in video (3)

Terza parte.
Un pò di consigli pratici, contraddistinti da sano pragmatismo triestino.
Per la prima parte cliccate qui.
Per la seconda parte cliccate qui.

Ho BISOGNO di caffè!!