venerdì 24 marzo 2017

L.A.M.I.L Toscana Express, Camaiore

 Lo scorso sabato stavo facendo una delle mie "solite" conferenze sulla Moka, quando durante una pausa la signora Paola Nesci (che ringrazio pubblicamente) apre una borsa e ne estrae una caffettiera.
Sgrano gli occhi non riconoscendola.
L'ennesima caffettiera "mai vista prima d'ora".
Quante volte oramai l'avrò pensato o detto.... migliaia.
Al termine della conferenza, durante i saluti, potendola osservare meglio, noto tutta una serie di particolari davvero emozionanti.
Chiedo di poterla fotografare, e invece eccola qui, donata con il cuore da chi ha saputo riconoscere la mia passione e l'amore che provo per questi oggetti.
 La Toscana Express è una macchina in alluminio prodotta per stampaggio da lastra.
 Certe forme ricordano la moka Stella degli anni '50.
 Notiamo il manico estremamente robusto con anima in metallo.
 Il camino ha una conicità non troppo accentuata e...
 ...presenta due uscite contrapposte create a mano con un seghetto (grazie Giulia per avermelo fatto notare)
 Sul fondo troviamo stampigliato il classico giglio fiorentino accompagnato dall'indicazione "alluminio puro 99%.
Una G.R. misteriosa completa il tutto.
 La base presenta delle insolite protuberanze e una vera rarità: la caldaia divisa in due parti avvitate tra di loro.
 Il filtro superiore presenta la classica depressione a croce del "superfiltro" Bialetti...
..mentre quello inferiore si distingue per un bordino ripiegato all'interno come un calzino.
 Perfino la zona superiore della cuccuma presenta un bordo ripiegato per irrobustire la parte più soggetta ad urti: geniale.
Che dire...
Un piccolo gioiello.

Anche in Toscana si beveva un buon caffè.

Carlos Sauret Ponsá, La Suprema - Una cafetera familiar (3)

Ho già parlato di Carlos Sauret Ponsà in due precedenti post: http://caffettiere.blogspot.com/2018/11/carlos-sauret-ponsa-la-suprema-un...