venerdì 14 novembre 2014

La più grande fabbrica del mondo (di caffettiere express per famiglie)

Lacrimosa dies illa,
Qua resurget ex favilla,
Judicandus homo reus.

Huic ergo parce, Deus:
Pie Jesu, Domine,
Dona eis requiem. Amen.

Avviate il video, così mentre scorrerete le foto avrete un sottofondo musicale consono.

Ringrazio Matteo Severgnini e Tina Bialetti per la disponibilità a condividere ricordi ed emozioni.

Ringrazio gli attuali proprietari dell'immobile per avermi concesso la possibilità di fotografare parte della fabbrica dismessa da già troppi anni.

Non commenterò alcuna foto.
Oggi non me la sento.







































Via Alfonso Bialetti, Crusinallo

Qualcosa ancora rimane.
Una via, un'insegna.
E qualche negozio, palestra, o supermercato, dove prima si producevano icone di alluminio.
Un popolo senza memoria è destinato a spegnersi lentamente.

E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia.


giovedì 13 novembre 2014

Fatta per durare...in eterno

 A casa di Gian Piero c'è una napoletana davvero speciale.
 Eterna!
 Dotata di strani manici e piuttosto tozza.
Non sembra un granchè...
 ...ma una volta aperta...
Oooohh!
 Spessori di alluminio fine anni '40.
Un filtro con bloccaggio a baionetta.
Bella da morire!

A casa di Davide

 Il collezionismo vissuto bene.
L'arte di raccogliere oggetti belli.
La passione per la rarità.
La gioia di restaurare con le proprie mani.
La capacità di mantenere ottimi rapporti umani.
Una grandissima cultura storica.
Una simpatia contagiosa.

Tutto ciò è Davide Zambelli.
 Ogni oggetto presente a casa di Davide è Storia.
 Potrei rimanere settimane a fotografare in ogni dettaglio  ogni sua rarità.
 Ma quello che conta veramente, alla fine,
 è un abbraccio tra persone vere.
Persone che riescono ancora a provare un brivido, nel bere un ottimo caffè servito in ottime tazzine.

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...