venerdì 6 gennaio 2012

Pimp my Elektra!


Confessiamolo!
Il sogno proibito di ogni maschietto è quello di aumentare le "proprie prestazioni".
Quando eravamo giovani la gara era quella di rendere più performante il proprio motorino o scooter: aumenta la cilindrata, cambia il carburatore, fresa le luci di scarico, cambia gli ammortizzatori...
Poi a seguire l'automobile, il computer, il cellulare... una gran rincorsa a migliorare gli standard.
Qualcuno, applicando tale stile di vita anche al proprio corpo, si ingozza di pillole blu...
 Da qualche mese circolava in rete una sorta di leggenda urbana riguardante le Microcasa a leva (ma non solo): la doppia molla coassiale!
Wow! un aumento di pressione sul pistone poteva essere interessante...
Così il mio compagno di esperimenti, Marcio dal Brasile, mi inviò qualche molla di prova.
La prima installata fu un insuccesso: troppo dura e forte, rovinava il caffè.
La seconda invece la sto ancora usando giornalmente.
Lo sforzo sulla leva è in questo caso salito a 12 kg rispetto i 9 kg originali.
 Immagino vi chiederete se funziona...
Si, funziona.
Sballa tutti i parametri faticosamente conquistati quali macinatura e pressatura, ma un leggero miglioramento sul gusto del caffè effettivamente c'è.
Chi potrebbe beneficiarne?

Chi ovviamente non si accontenta.
Chi crede di avere una molla snervata, magari con 30 anni di lavoro alle spalle...
Chi ama sperimentare.

Ho ancora 2 molle "dure" ed una "morbida" disponibili...
L'altra modifica della quale vado particolarmente fiero è un distanziale in teflon tra la caldaia ed il gruppo pistone.
Dopo averla stretta ha debordato leggermente, ma non mi disturba un granchè.
La sto testando da più di un anno, e ne sono entusiasta!
La stabilità termica del gruppo pistone è il vero tallone d'Achille di questa macchina: la regola dei 3 caffè (il primo discreto, il secondo eccelso, il terzo... inizia a bruciarsi) mi ha fatto impazzire per anni.
Ora va molto meglio:
  • posso lasciare la macchina accesa più a lungo
  • riesco a preparare almeno 5 o 6 caffè molto buoni
  • a parte il primo, i successivi sono molto omogenei come qualità.

Allora... buon caffè ipercompresso e stabilizzato a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/