sabato 24 luglio 2010

English Vacuum Pot

Questa simpatica macchina inglese mi era sfuggita per troppe volte di seguito;  le solite maledette aste che si concludevano con un rilancio all'ultimo secondo...
Che rabbia! E questa volta pensavo finisse nello stesso modo.
Ma bisogna saper cercare, per trovare l'affare!
Pubblicata sul Bramah, era uno dei miei sogni proibiti...

Il manico bruciacchiato ne accresce sicuramente il fascino, anche se quando mi è arrivata era verniciato con un trasparente poco consono ad una macchina fine '800.
Paglietta, ed olio di lino le hanno restituito un pò di dignità.

Stessa sorte poi è toccata al tappo in ottone e noce.

 Per il momento non l'ho lucidata, il Sidol ha già fatto i suoi danni...
Una bella pulizia interna, ed una guarnizione a misura per sigillare i due recipienti (in gomma; haimè ero sprovvisto di cuoio..) e la macchina è ora pronta a rifare, chissà dopo quanti anni, il suo dovere.

Ed ora un piccolo quiz per i più smaliziati...
Giuro non l'ho fatto apposta, me ne sono accorto solo in fase di post - lavorazione della foto... riuscite a notare le due figure "complementari" che si sono create con un gioco di riflessi a dir poco inquietante?

Pretendo i vostri commenti in merito!

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/