sabato 3 dicembre 2011

Nel 1957... più o meno...

 ...Julie London figurava tra i primi posti della hit parade italiana con questa struggente canzone...
 Nello stesso (vago) periodo s'incontrarono un giorno a pranzo un gruppo di amici di Omegna e dintorni:

Cerutti Rosita della IRMEL al centro; 
poi in senso orario: Vercelli (tipografo omegnese) - 
Maulini (della Fornara e Maulini, accessori per rubinetteria) - 
Calderoni ( della bulloneria Calderoni, fratello o cugino della Calderoni pentole e posate) -  
(forse) Vistarini della omonima ditta che allora faceva componenti per la Lancia Automobili - 
Alessi Carlo (sviluppatore insieme al fratello Ettore della ditta Alessi) - 
Caldi (della ditta Girmi, frullatori e piccoli elettrodomestici) - Renato Bialetti (l'omino coi baffi) - 
Galli ( dell'omonimo salumificio della ns. zona) - 
Dora Meazza (della ditta Meazza e Masciadri).



Ringrazio Guido e Rosita per la foto e le preziose informazioni!

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/