giovedì 29 settembre 2011

Ex Tempore a Grisignana (2011)

Una bella domenica passata lontana dai mercatini...
Nessuna caffettiera...
Ho raggiunto il mio piccolo nirvana nelle ultime settimane, quindi ho dedicato ben volentieri la giornata alle mie ragazze.
Grisignana è un gioiellino medioevale posto al centro della penisola istriana.
Non mettevo piede da quelle parti dal 1988, quindi lo sforzo di arrivarci è stato soprattutto mentale.
Ma in questa piccola "San Marino" si sta come a casa: tutti parlano un ottimo italiano!
Al concorso hanno partecipato madre e figlia, con 2 belle opere.
Anzi... 2 capolavori!
Ma sono di parte, quindi ho riposto tutte le mie speranze nella giuria per un premio quantomeno simbolico.
Curiosi di sapere com'è andata?
Centinaia di quadri appesi in tutto il paese; un colpo d'occhio emozionante per chi ama l'arte come me.
Taluni molto belli, molti "riprova sarai più fortunato", e moltissime schifezze.
Tra le mostruosità molti quadri di pittori pseudo-famosi; bravissimi manager di se stessi capaci di far passare delle croste dipinte in mezz'ora per dei capolavori.
Non è il caso dell'opera fantastica raffigurata qui sopra.
Geniale.
A Grisignana il tempo si è veramente fermato, e si poteva percepire una "buona energia" in ogni meandro più nascosto.
L'organizzazione è stata eccellente sotto ogni aspetto, tante piccole iniziative gastronomico-culturali hanno deliziato il palato dei fortunati presenti.
Fiumi di ottimo vino hanno arrossato i nasi degli uomini e le gote delle signore...
Abbiamo trascorso una giornata indimenticabile, peccato per le troppe ore d'attesa per i giudizi finali... Otto!
Ma alla fine...
Tutti riuniti in piazza!

E' stato... bellissimo.

La speaker annunciava i vincitori delle varie categorie, ed un collaboratore innalzava il quadro per farlo vedere alla folla.
Delusione per Aurora: qualche premio minore al quale avrebbe (doverosamente) potuto ambire, assegnato con generosità ad altri (figli di qualche assessore?).
Delusione per Serena: tra le centinaia di quadri, sono stati premiati "gli amici degli amici" con delle mostruosità imbarazzanti. 
In più di un'occasione la folla si è ammutolita alla visione dello sgorbio pseudo dipinto.

Ciò mi ha comunque reso orgoglioso; se questi sono i metri di giudizio... meglio arrivare ultimi!

Qui sotto chiudo con uno scherzo:
ho fotografato questa delizia per gli occhi, perchè ne preferirei 10 di questi, in casa, piuttosto che quelli vincenti.
de gustibus non disputandum est (tranne quelli di certe giurie!)

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/