lunedì 25 novembre 2013

Impariamo un pò di Francese!


Il caro amico Vincent mi ha segnalato oggi questo interessante blog:

Finalmente informazioni documentate e curate dalla Francia!
Complimenti agli autori, e vorrà dire che inizieremo a studiare anche il Francese...

(riporto l'immagine del bevetto Rabaut del 1822)

3 commenti:

  1. Ciao Lucio
    Il 25 maggio 1986, un ragazzo di 21 anni iniziava la collezione di macchine à caffè. La sua parte Italiana scopriva un mondo impensabile che uomini coragiosi e géniale avevano creato.Un ginochio a terra di umilita a aperto il 20° secolo Italiano. Quando pasa davanti le aste sul internet guardava le macina caffè da banco e a visto il fabulosso potenziale de le Ufficine electromeccaniche Italiane...
    Ma....l'altra parte del suo cuore guardava un dolore di tenerezza per le sue coniglietti Francesi.
    Alora si le cucume con tubi per caffè a filtrazione brute e veramente poverine davanti l'impossibile stella Italiana.mi so detto vai André,devi fare le cose anche per loro perche sai anche di loro.
    Lucio,un giorno uno stema sul un pezzo di rame con un nome chiave, suono abituato ai miei mercantini ho guardato de l'altra parte de lo spechio del tempo.
    L'altro gigante del mio cuore se rialsava davanti a me immenso,creativo e artistico... France 19° siècle. Machine pro & domestique.
    Con solo l'onesta e una deontologia pura in questo mondo si sembla impossibile di fare qualche cosa, ma.... una cosa fara sempre la differenza davanti gli furbetti ladri e bugiardi :
    la velocita ;-)
    André
    ps: Bene per il blog lavorono un po sti vagabondi che ano scordato una magnifica storia.:-)

    RispondiElimina
  2. Tocca a me adesso : Grazie mille Lucio :)

    RispondiElimina
  3. Tocca a me a ringraziarti !

    RispondiElimina

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/