domenica 6 febbraio 2011

gundam caffè

Nel 1980 una nuova serie di cartoni animati arrivò dal Giappone per emozionare i bambini d'allora.
Guerre cruente, eccidi di massa, ed episodi che lasciavano molti interrogativi ed amaro in bocca.
Risvolti psicologici, odio razziale ed analisi feroci sul perchè anche nel futuro esistesse la guerra.
Mai prima d'ora un cartone animato aveva trattato simili temi.
Successivamente ci vollero 15 anni prima di poter vedere un qualcosa di altrettanto innovativo: 

Chi, come me, ebbe la fortuna di "vivere"quell'esperienza con gli occhi di un bambino, porterà per sempre nel proprio cuore quell'universo variegato di emozioni.

Trent'anni dopo, a Tokio è stata inaugurata "la statua della libertà giapponese".

Ottimo, interessante...
... ma il caffè?

per bere un caffè con Gundam cliccate qui
e scoprite pure il bellissimo blog di Lamù e Lana.

2 commenti:

  1. hanno fatto un nuovo clone di Gundam si chiama metal dragon armonar mmmooooltttooooo figo

    ale

    RispondiElimina
  2. ma pensa... tra qualche ora me lo guardo! fiiiiigggggooo

    RispondiElimina

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/