venerdì 24 ottobre 2008

Atomic (4) : storia di un restauro

Il tappo di caricamento mi ha impegnato notevolmente:
una delle peggiori catastrofi per chi acquista un'Atomic è il tappo "cementato" al corpo macchina.
Infatti il distacco della parte esterna era dovuto al tentativo maldestro di rimozione del tappo stesso.
Dopo alcune spruzzate di Svitol, ho bloccato la macchina in morsa , ho applicato una pinza grip ben serrata sul corpo del tappo ed ho martellato delicatamente sulla pinza con un martello di gomma, sfruttando l'effetto leva.
Magicamente il tappo ha iniziato a ruotare.....


Dopo aver effettuato una pulizia profonda con acquaragia ho provveduto all'incollaggio delle parti con colla per materie plastiche; dopo 24 ore ho riempiti gli interstizi con Super Attak, comprese alcune fratture radiali.


Quindi ho ripristinato la funzionalità della valvola di sicurezza con del Crc , forzandola più volte in apertura .


Al termine delle summenzionate operazioni , ho ricavato una guarnizione in gomma con un set di fustelle Beta prestatemi da un "amico".


Dopo la lucidatura la macchina sembrava "rinata".


Ore di fatica ben ripagate...


... con il primo caffè di prova.

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/