venerdì 24 giugno 2011

Ibrik : l'incubo del blogger.

Ho almeno una decina di questi "pentolini" per preparare il caffè alla turca.
Ma non sono recensibili...
Tutti uguali, di difficile datazione.
Anonimi.

Questo fortunatamente è diverso.
 Aleksandr Porfir'evič Borodin ci accompagna
alla scoperta di questo antico oggetto.
La forma non è la solita tronco-conica.
Ed in più c'è il coperchio forato che lo rende quanto meno "simpatico";
dicono gli esperti che servisse per mescolare il caffè durante l'infusione.
Il manico tornito a mano è un vero gioiello, e la qualità costruttiva è notevole.

Il venditore inglese me l'ha spacciato come risalente agli anni '20, di uno zio che viaggiava spesso in Africa.
Potrei anche credergli...

5 commenti:

  1. perchè un incubo ??

    Ale

    RispondiElimina
  2. Questo tipo di contenitore si è consolidato come forma e funzione
    per la preparazione della cioccolata nei paesi dell'Europa (sec XVII-XVIII).
    Nei Paesi di provenienza del caffè contenitori con tappo forato
    erano usati per preparare il caffè.
    Le future cioccolatiere hanno copiato la forma (sono però più bulbiformi)
    e l'idea di poter rimescolare continuamente il cioccolato (con una asticella
    di legno tornito terminante con una specie di pigna stellata) senza
    stappare il contenitore.
    ciao ciao
    M.C.

    RispondiElimina
  3. dinanderie (dela citta dinan in belgico) http://fr.wikipedia.org/wiki/Dinanderie
    fabbricazione francese http://fr.wikipedia.org/wiki/Villedieu-les-Po%C3%AAles
    di queste cioccolatiere a fuoco.
    ciao lucio
    andrea

    RispondiElimina

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/