venerdì 9 ottobre 2009

La Columbia

Fulgido esempio della produzione anni '50, la Columbia è tuttora uno dei rari esempi di accoppiamento rovesciato.

Caratteristici sono gli svasi simili ad una gonna a plissè, che probabilmente nell'intendimento dei produttori avrebbe dovuto attrarre istintivamente la casalinga media all'acquisto.

Ed ecco svelato qui sotto il misterioso accoppiamento: la filettatura maschio è sulla parte superiore e la guarnizione era ospitata in quella inferiore.

Tale configurazione necessitava quindi di uno screen mobile, mantenuto poi solidale al filtro dai 3 perni visibili nel corpo superiore.

Tra qualche settimana vedrò di testarla, anche se la sostituzione della guarnizione presenterà grosse difficoltà per adattarne una consona.
Nel frattempo farà bella mostra di sè accanto alle sue nuove amiche.

3 commenti:

  1. Ho trovato in una soffitta una Columbia penso da 10 (?) caffè, non trovo la guernizione di ricambio pur essendo riuscito a togliere quella vecchia, che faccio? Avevo in mente di ritagliarne a misura una simile della Bialetti...pensi sia una buona idea? Grazie e saluti! Rocco, Venezia
    email: rtomasoni@hotmail.com

    RispondiElimina
  2. Ciao Rocco!
    prendi una guarnizione simile ma più grande, che la contenga e con le forbicine curve per le unghie la ritagli (fai il segno con la penna).
    le ultime correzioni le fai con la carta vetrata grana 80.

    RispondiElimina
  3. Grazie per il consiglio, ho ritagliato a misura la guernizione di una Bialetti ed...ho messo su il caffè. La vecchia leonessa è tornata a borbottare ed il caffè non è davvero male...ma se si dovesse bruciare il manico?!

    RispondiElimina

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/