lunedì 21 settembre 2009

La Signora Caffettiera colpisce ancora

Una bella gita sul Lago Maggiore... visita alle isole borromee... e mercato rionale.
Tra le solite borsette, collanine, e pentolame, chi ti vedo?
Una vecchia amica in un'insolita veste.

Due versioni recentissime della Signora!
Ma erano.. strane.

L'esterno molto scabroso e ... quel manico, preso a prestito da altri modelli di altre marche!
Non ho potuto reggerne la vista.
Forse un giorno mi pentirò di non averla presa.
Ma non potevo pensare di accostare una nipotina punk alla mitica
"Lollo".


3 commenti:

  1. Ben detto! La Lollo è un' altra cosa! Devo dire che anch' io, che non sono un esperto, ho avuto occasione di osservare questa versione a Firenze provando una sensazione analoga. Era vestita di rosso come la signora del film di Wilder e col logo del bar che la esponeva (per la cronaca, il ChiaroScuro in via del Corso, della torrefazione Mokaflor).

    P.S. più della mia sagacia potè wordpad... ;-)

    P.P.S. ho ritrovato una caffettiera letizia (non mia) col bricco superiore in ceramica scura. Ha però delle macchie interne: secondo te posso rimetterla in sesto e rifarci il caffè? Se vuoi ti spedisco foto

    RispondiElimina
  2. certamente, inviale a lvxtrieste@gmail.com .
    buona Pasqua e buon caffè!

    RispondiElimina
  3. Non mancherò di farlo e di chiederti qualche lume, grazie!

    RispondiElimina

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/