martedì 21 gennaio 2014

L'anello "nuziale" della Letizia

La Letizia Mancioli è una macchina da caffè davvero speciale.
Ne furono prodotte un numero considerevole per due motivi: erano bellissime e
producevano un ottimo caffè.
Due elementi vincenti, che spesso i produttori dimenticano...

Della Letizia ho già scritto un secolo fa
quindi eviterò altri commenti.

In questi anni ho ricevuto almeno un centinaio di richieste per l'anello di alluminio che essendo piccolino e leggero, spesso si perdeva.
Mi piace definirlo "nuziale" perchè univa due elementi così diversi (alluminio e ceramica)
Non si trovano ricambi, almeno fino ad oggi, quindi voglio fare un "regalo" a tutti quelli che vorranno rimettere in funzione la loro amata Letizia.

Materiali necessari:
2 rondelle diametro interno 1,25 cm
4 rondelle diametro interno 2,1 cm
foglio alluminio
vinavil o silicone

 Prendete le rondelle e sistematele sul tavolo creando il simbolo dell'Audi (non è necessario questo passaggio... ehm..)
 Le incollate tra di loro con "abbondante colla vinilica"; le quattro più grandi sotto e le due più piccole sopra.
Spalmate l'assieme con la colla e ricopritelo con foglietti sagomati di alluminio.
Lasciate il tutto sotto un peso per un paio di giorni, o andrà bene anche un morsetto da falegname per un giorno solo.
 L'anello originale calza prefettamente e impedisce al caffè di trafilare all'esterno...
E così accadrà con il vostro nuovo anello!
Attenzione a lasciare libera l'uscita del caffè...

Buon caffè e buona Letizia a tutti.
(nota: la Vinavil è quasi priva di tossicità; ricoprendo il tutto non credo dovrebbe avere problemi, ma potrete usare il silicone in alternativa).

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/