mercoledì 2 giugno 2010

La Mia (anzi... la Sua) di Angelo Carozzi



 Affascinante e ricca di personalità, la Mia, "macchinetta per caffè" degli anni '30 è transitata da casa mia solamente per una serie di piccoli restauri.
Ecco il motivo del titolo: la Mia è Sua.

Degno di nota è l'accoppiamento labile del filtro alla caldaia; nessun sistema di aggancio, solo a peso.

Il tappo era rotto in 3 punti, e privo di alcune parti: pasta Fimo, Attak , tanta pazienza, ed il miracolo è servito!

Anche in questo caso nel filtro ricompare la stella di David: quale sia il messaggio ancora non lo so, ma qualche teoria ce l'avrei...

Per finire osservate il dettaglio del piedino: elegantissimo, come il suo proprietario del resto.
Grazie ancora Jure, per avermi concesso la gioia di riportare in vita questa splendida creatura.
Come sempre, però, il prezzo delle mie prestazioni sarà salatissimo.




2 commenti:

  1. se il piedino è un made from dentist,il conto sarà notevolmente salato!

    RispondiElimina
  2. no, è solo riparated by lvx, ahahah

    RispondiElimina

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/