mercoledì 31 luglio 2013

“Coffee Time”, macchine da caffè in mostra a Parcines

“Coffee Time”, macchine da caffè in mostra a Parcines (dal 3 giugno)
Le macchine da caffè storiche della torrefazione Schreyögg – circa 120 esemplari - sono le protagoniste della mostra temporanea “Coffe Time”, al via il 3 giugno al Museo delle macchine da scrivere di Parcines. L’esposizione si concentra sul ruolo del caffè sul posto di lavoro. Previsto un ricco programma di contorno.
Le macchine da caffè storiche della collezione della torrefazione Schreyögg, fondata a Merano nel 1890: le esporrà a partire dal prossimo 3 giugno il Museo delle macchine da scrivere Peter Mitterhofer di Parcines nell’ambito della mostra temporanea “Coffee Time”. Un accostamento al primo sguardo inconsueto, quello tra questi due strumenti. Eppure, entrambi si incontrano in un luogo particolare: l’ufficio, il posto di lavoro. Proprio sul ruolo del caffè nel mondo del lavoro, sui suoi effetti e la sua affermazione si concentra la mostra, attraverso la storia e lo sviluppo delle macchine da caffè della Schreyögg, di cui espone circa 120 esemplari. In più, “Coffee Time” propone curiosità e interessanti informazioni su questa bevanda.
L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 31 ottobre 2013.
Correlato alla mostra, sono anche previste delle degustazioni con visita guidata alla torrefazione Schreyögg (dal 2001 spostatasi da Merano a Rablà, a pochi chilometri dal museo). Appuntamento il 19 giugno, il 9 e il 25 luglio, il 4 e il 26 settembre, sempre alle ore 9.30. La durata è di due ore, prenotazione obbligatoria al museo al numero telefonico 0473 967581.

Il 21 giugno alle ore 20 il museo ospiterà una conferenza in lingua tedesca sugli effetti del caffè sulla salute, a cura di Steffen Schwarz del Coffee Consulate di Mannheim (D), centro di formazione che offre workshop e corsi per professionisti del caffè e interessati.
Fino al 14 agosto 2013, la biblioteca pubblica di Parcines proporrà invece “Coffee Crime”, mostra di libri sul tema caffè.

Il 21 settembre, alle ore 19, di nuovo al museo sarà la volta di una serata letteraria sulla cultura del caffè a Vienna (anch’essa in tedesco), con Waltraud Holzner.
Ma la mostra “Coffe Time” dà spazio anche all’arte: per tutta la durata dell’esposizione, alcuni luoghi pubblici (bar, banche, negozi) esporranno cinque sedie d’artista al caffè realizzate dall’artista - collezionista di macchine da scrivere - Silvano Donadoni.

Parallelamente alla mostra, infine, il Museo delle macchine da scrivere avvierà un sondaggio a livello provinciale sul tema “pausa caffè”, i cui risultati verranno resi noti in autunno. Al sondaggio è collegato un gioco a premi. Per partecipare è possibile utilizzare anche il questionario on-line compilabile alla pagina web del museo www.schreibmaschinenmuseum.com.
“Coffee Time” fa capo all’“Anno dell’oggetto museale 2013”, ciclo di eventi promosso dalla Ripartizione Musei della Provincia di Bolzano in collaborazione con l’Associazione musei altoatesini.

Info: Museo delle macchine da scrivere, piazza della Chiesa 10, Parcines, tel. 0473 967581, www.schreibmaschinenmuseum.com
Orari: lun ore 14-18, mar-ven ore 10-12 e 14-18, sab ore 10-12.

Gli eventi dell’Anno dell’oggetto museale: www.museo2013.it

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/