lunedì 25 aprile 2011

Ibrik elettrico (1)

Qui al nord-est è relativamente facile imbattersi in pentolini per preparare il caffè alla turca: i famosi ibrik.
Spesso si trovano abbinati al macinacaffè in ottone a forma di siluro.
Ma un'ibrik elettrico è un'oggetto raro, in special modo se d'epoca.
Il materiale è ramato esternamente.
L'ho trovato ad un mercatino veneto, ed il venditore, accortosi della mia competenza, mi ha ribatezzato "ocio de sepòn".
"Perchè el sepòn ga l'ocio vispo!"
 Il manico in rattan intrecciato, quale isolante termico, la colloca attorno ai primi anni del '900.
I tre spinotti servivano per l'utilizzo con le due tensioni comunemente usate all'epoca: 110 e 220 Volt.
Semplice, funzionale.
Turca.

3 commenti: