sabato 16 settembre 2017

Pierre Veyron, ferblantier (1)


11, cour Saint-Guillaume, rue Neuve-Coquenard, Seine, Paris
Questo era l'indirizzo del signor Pierre Veyron, di professione stagnino, o lattoniere, e successivamente lampista.
Nel 1842 Pierre brevettò una caffettiera in latta (Fer Blanc) sicuramente affascianante e complessa.
Una vacuum o macchina a depressione rovesciata:
ovvero due contenitori sovrapposti dove però il caffè veniva spinato dalla parte superiore.
Per questo motivo il fornello era posto tra i due recipienti.
Di fatto il fornello riscaldava il recipiente superiore; il vapore spingeva l'acqua in esso contenuta,verso il basso, attraverso il tubicino F e il filtro G.
Nel recipiente inferiore vi era posto il caffè macinato.
Spegnendo la fiamma il vapore si condensava e risucchiava rapidamente verso l'alto la bevanda ottenuta.
Il procedimento poteva essere osservato mediante 
la "spia" in vetro che indicava in modo inequivocabile che il caffè stava ritornando verso il recipiente superiore... sfidando la forza di gravità.
Persino il fornello fu oggetto di un successivo brevetto del 1846
Anche l'accoppiamento tra i due recipienti fu oggetto di studio e modifica.
Pierre fu un vero artista, un genio sognatore: anche la sua firma così accurata ce lo conferma.




....continua.


(Fonte: Institut National de la Propriétè Industrielle)

1 commento:

  1. La caffettiera Veyron ha stato copiata, patentata e fabricata a Albacete (Espagna) per un lattoniero spagnolo, Faustino Fabo, dal 1940:
    https://www.todocoleccion.net/antiguedades/antigua-cafetera-fabo-albacete-anos-40-almacenes-legorburo~x158358736
    Curioso...

    RispondiElimina

Caffettiera Top Moka - test di estrazione (comparativo)

Giorni fa sono entrato in possesso momentaneo di una bella caffettiera Top Moka. Diciamo che l'ho presa in prestito da mia sorella, ...