venerdì 12 giugno 2015

Una Orso davvero particolare



La Orso fu una delle più belle caffettiere prodotte a Ferrara nei primi anni del '900.
Ma ogni bella storia, purtroppo, finisce, prima o poi.
Il 9 luglio 1929 venne dichiarato il fallimento della ditta S.A.S. OFFICINE METALLURGICHE Figli di SILVIO SANTINI e dei soci accomandatari Rag. ANTONIO ed ORFEO SANTINI.
Il 13 novembre 1932 ci fu il rogito di vendita dello stabilimento industriale, di tutti i macchinari e di tutti i prodotti a magazzino ai sig.ri Cav. Girolamo Chiozzi e Rag. Gino Sgarbi.
La nuova azienda si chiamerà "Stella", ma questa è un'altra storia..

Il 29 settembre 1932 (quasi due mesi prima del rogito...) la Sgarbi & Chiozzi vendette all'Aquilas i prodotti a magazzino della Orso per un importo pari a 23319.25 lire (circa 24.350 euro) tra cui caffettiere e lampade da miniera.
E come pensarono d'impiegare le vecchie caldaie della Orso?
Semplice: un supporto Orso.
Un fornello Aquilas.
Ed ecco a voi la famiglia Santini finalmente riunita!
Nota: 
leggete l'errata corrige 
Venne creato un logo apposito...
Nota: 
leggete l'errata corrige 
..ed un sistema di tenuta del filtro a tre razze.
Geniale.
Funzionale.
Autarchico.
Nota: 
leggete l'errata corrige 
(ringrazio ovviamente il dott.Cavallaroni per l'assistenza)

Nessun commento:

Posta un commento

Le ricette altrui (parte seconda)

Oggi ho proseguito con i miei test casalinghi, qui potrete vedere la prima parte: http://caffettiere.blogspot.com/2019/02/le-ricette-a...