domenica 4 ottobre 2015

Comprima di P.Arnaud

Anni di ricerche...
anni difficili.

Gli altri collezionisti che trovano tanti oggetti sempre più belli, rari e costosi...
E tu, che devi accettare il fatto che le belle macchine da caffè si trovano sempre più raramente.
La concorrenza è sempre più agguerrita, e le aste andate a buon fine si contano sulle dita di una mano.
E poi arriva la noia, le invidie, i sotterfugi dei collezionisti patologici..
Tutto questo logora.
Il Sacro Fuoco della passione tende a sopirsi, le vere emozioni spariscono quasi del tutto.

Ma poi..
poi ecco arrivare una segnalazione!
E grazie agli amci, italiani e francesi, la gioia fa capolino.
Grazie Giorgio!
Grazie Vincent!!!
Non l'ho pulita.
Non l'ho restaurata.
Non ho ricostruito il pomello.
Così mi è arrivata.
Così la condivido.
La Comprima, una percolatrice a pompetta,
dotata di camere separate coassiali;
un sistema geniale per l'epoca. (1920? 1930?)
Si insufflava aria all'interno del recipiente per velocizzare l'estrazione e rendere il caffè più aromatico.
Qui sotto possiamo vederne l'interno.
Piano piano, se ce la farò, proverò a sistemarla,
nel frattempo me la godo!

Nessun commento:

Posta un commento

Simpatica intervista alternativa

 Buona lettura! 😁 https://mag.sensaterra.com/it/2021/01/14/il-collezionismo-piu-di-700-caffettiere-antiche/